ABOUT ME

“Ciao mamma, io parto!”, questa è la frase che quella povera anima di mia madre si sente dire più spesso e, la risposta oramai standard, che mi viene data è: “Ma torni vero?”.

Mamma sa bene che razza di impulsivo spirito libero ha messo al mondo.

Comunque, ciao! Non mi sono ancora presentata, io sono Giulia, una studentessa-lavoratrice-pazzoide-iperattiva-nonstomaiunattimoferma di 24 anni.

Ok, fermi tutti. Andiamo per ordine.

Premessa: non sono per niente una persona ordinata, ma per farvi capire chi/cosa/come sono mi sforzerò il più possibile.

Sono Giulia, e sono folle. Mi piace seguire il mio istinto e andare dove il cuore mi dice di andare. Adoro vagare senza meta e godermi il bello dei posti in cui mi perdo. Non ho senso dell’orientamento, al seguito ho sempre 2-3 cartine e il fondamentale Google Maps che mi rimettono sulla retta via.

Sono curiosa da far schifo, riempio le persone di domande e chiedo sempre “Perché?” proprio come i bambini di 3 anni. La positività, il sorriso e la risata sguaiata facile fanno parte del mio essere. Spontanea, diretta, senza filtri, che schifo le mezze misure. Bevo la vita come se fosse un bicchierone di tè ghiacciato alle 3 di un torrido pomeriggio d’agosto: a sorsate talmente grandi da farmi venire il singhiozzo. 

Sono una selvaggia. Odio le scarpe e se posso non le uso. Non fraintendetemi, di scarpe ne ho anche troppe è che, boh, mi piace camminare scalza e poi guardarmi sotto i piedi e vedere che sono completamente neri.

Mi emoziono con poco e sono molto empatica. Adoro la natura e gli animali e mi piacciono da morire i luoghi incontaminati ed autentici.

Appena ne ho le possibilità in termini di tempo e schei* me ne vado a zonzo.

Visto l’asterisco? Bene. “Schei” è il termine che usiamo a Venezia per dire soldi. Vivo a Venezia, anzi Mestre, da quando ho 4 anni. Sono nata a Napoli da papà Giuseppe, napulitan verace e da mamma Claudia, veneta doc. Ho vissuto nella bella Napule’ finche i miei hanno deciso di mettere al mondo quello sfracella baloons di mio fratello, Vittorio. Ergo, quando parlo mescolo tutto, ma gli asterischi sono sempre presenti. 

A febbraio 2017 mi sono laureata in Comunicazione all’Università degli Studi di Padova, e lavoro come Social Media & Content Executive per Hostelworld, nell’ufficio di Londra. Adoro il mio lavoro.

Ok, passiamo oltre.

Ho un cane. Ma che dico?! Ho la cagnolino più bella e adorabile del mondo: Belle, come la principessa della Walt Disney. È una trovatella bionda tutta orecchie che mi accompagna nella vita quotidiana, o meglio mi segue come se fosse la mia ombra persino quando sono in doccia.

Arrivata a questo punto mi sembra di aver detto tutto di me. Ho miseramente fallito per quanto riguarda l’ordine ma cercherò di migliorare! Giuro!

Ora bando alle ciance e buon giretto su Trips in Sips!

Un bacione!

Giulia